FOR SERVICES si aggiudica il bando europeo “SHARING CITIES”

//FOR SERVICES si aggiudica il bando europeo “SHARING CITIES”

FOR SERVICES si aggiudica il bando europeo “SHARING CITIES”

FOR SERVICES si aggiudica il bando europeo “SHARING CITIES” indetto da POLIEDRA

Cosa è Sharing Cities:

Sharing Cities è un progetto finanziato nell’ambito della Smart Cities and Communities che coinvolge più di 30 partner da 6 paesi europei (Regno Unito, Portogallo, Italia, Francia, Bulgaria e Polonia) e che ha come obiettivo creare dei distretti smart in tre “lighthouse cities” (Londra, Lisbona, Milano) e tre “follower cities” (Bordeaux, Burgas, Varsavia). In ogni città verranno implementate e sperimentate soluzioni innovative e smart, contraddistinte da un alto livello di replicabilità e di efficacia, nell’ambito della mobilità elettrica, dell’efficientamento energetico degli edifici, dell’illuminazione pubblica, dell’ICT, del coinvolgimento dei cittadini.

Cosa è Poliedra:

Poliedra è un consorzio del Politecnico di Milano che svolge le proprie attività nei settori della valutazione ambientale, della mobilità sostenibile, della partecipazione e dei sistemi di aiuto alla decisione.

Il bando:

Per la città di Milano, Poliedra è responsabile dei processi di engagement e collabora con Comune di Milano e AMAT per la realizzazione delle misure relative alla mobilità; in particolare, svilupperà un sistema integrato di engagement per la mobilità personale, la logistica urbana e l’efficientamento energetico degli edifici. L’intenzione è quella di favorire il cambio dei comportamenti e l’innovazione sociale tra gli utenti e di co-progettare i servizi implementati a Milano nell’ambito del progetto.

Poliedra aveva come obiettivo quello di attivare, tramite un subcontraente, un servizio di logistica con almeno 9 furgoni elettrici e 2 bici a pedalata assistita, a disposizione fino al 31/12/2020, nell’area di progetto di Sharing Cities.

For Services sul territorio:

For Services si aggiudica il bando e ha come obiettivo la sostituzione dell’attuale flotta di furgoni a benzina adibiti al servizio di home delivery all’interno della zona di progetto, con veicoli totalmente elettrici.

L’intenzione è servire i clienti che richiedono il servizio a domicilio, con particolare attenzione ad anziani e persone con disabilità utilizzando una flotta «green», riducendo le emissioni di CO2 per 22 tonnellate l’anno.

 

                                                                                                                                                                                              Marketing Area 

2019-01-14T17:08:35+00:00 14 gennaio, 2019|Categorie: Articoli|Tags: , , , |